OBIETTIVI

Il progetto La casa delle idee  mira a promuovere forme e strumenti di partecipazione democratica per garantire  il diritto di partecipazione dei cittadini alla elaborazione delle politiche locali e valorizzarne l’effettività, grazie alla sperimentazione di pratiche innovative di attivazione della cittadinanza. In questo senso si mira a valorizzare le risorse (sociali, culturali, relazionali etc…) della comunità in una prospettiva di condivisione e apprendimento reciproco, volto a rafforzare la coesione, il senso di appartenenza e di responsabilità degli individui nei confronti della propria comunità. Obiettivo specifico del progetto è infatti quello di coinvolgere attivamente i cittadini nella progettazione di un FORUM TERRITORIALE DELLA PARTECIPAZIONE, quale strumento in grado di influire sulle decisioni e gli interventi dell’amministrazione e di promuovere il dialogo tra cittadini e tra cittadini ed amministrazione.

Centralità del processo sarà perciò la costituzione di una rete di relazioni, capace di connettere le diverse realtà sparse del territorio, condividendo e valorizzando esperienze, idee e competenze, che altrimenti rischiano di andare perse, di non essere conosciute dall’amministrazione e di non poter interagire con questa per attivare pratiche innovative di welfare generativo.

Il  Forum Territoriale della partecipazione  rappresenterà così  “un’antenna”, in grado di captare le esigenze e le problematiche del territorio e contemporaneamente un luogo dove cittadini, associazioni e imprenditori locali potranno proporre nuove idee e progetti  in un ottica di welfare generativo dei valori e dell’identità locale, di beni relazionali e stili di vita che rappresentano il dato di attrazione peculiare del territorio di Roccastrada, della Maremma e dell’intera Toscana.



FASI

Il progetto si sviluppa in tre fasi.

FASE 1- PREPARAZIONE.

Attività: attività di comunicazione e sensibilizzazione, outreach, coinvolgimento dei cittadini, preparazione del materiale informativo e conoscitivo utile per il progetto, preparazione e distribuzione di materiale pubblicitario sul progetto, evento pubblico di presentazione del progetto.

Obiettivi: far conoscere il progetto ai cittadini, sensibilizzare i cittadini sull'importanza della partecipazione, avviare un coordinamento condiviso del progetto.

FASE 2- CONFRONTO E PROGETTAZIONE PARTECIPATA.

Attività: laboratori formativi di partecipazione con cittadini, associazioni e altri attori del territorio; progettazione partecipata del Forum della partecipazione sulla base delle indicazioni emerse dai laboratori.

Obiettivi: sviluppare relazioni e spazi di socializzazione; formare i partecipanti sulla partecipazione; elaborare le linee guida per la costituzione del Forum; progettare in maniera condivisa uno spazio di dialogo e confronto tra cittadini e amministrazione.

FASE 3- CONFRONTO CON L'AMMINISTRAZIONE E RESTITUZIONE FINALE

Attività: restituzione dei lavori e consegna all'amministrazione comunale dei risultati emersi; assemblea pubblica di confronto tra amministrazione comunale e cittadini.

Obiettivi: discutere e analizzare gli esiti del processo partecipativo, promuovere il dialogo tra cittadini e amministrazione, attivare il Forum della partecipazione come srumento per lo sviluppo di un welfare locale generativo.

Leggi tutto

Notizie e Avvisi

Vedi tutte

Prima riunione presso il Centro Civico in Via del Convento a Roccastrada

Il Regolamento condiviso consegnato all'Amministrazione Comunale 

TWITTER FEED