Versilia School City · LaboratoriO di scuola e città ·

mediatore: Cristiano Ceragioli
Partecipa
9971

visitatori

7

incontri

0

commenti

4

tavoli

CONDIVIDI

Descrizione percorso Descrizione percorso

Versilia School City è un'indagine operativa sulla scuola a Pietrasanta (Lucca) che si sviluppa dalla necessità di un profondo rinnovamento degli edifici che ospitano le scuole presenti sul territorio nel breve, medio e lungo termine, e diventa l'occasione per sperimentare un percorso di costruzione collettiva di una nuova cultura della scuola attraverso un percorso partecipativo aperto a tutta la comunità sui temi della scuola e della città.

L'indagine si colloca in una fase conoscitiva propedeutica alla costruzione di un documento di indirizzo preliminare alla progettazione e cioè a monte del processo decisionale per la riorganizzazione delle scuole da parte dell'Amministrazione.

Il titolo è ispirato al noto romanzo “Versilia Rock City” dello scrittore versiliese Fabio Genovesi, perché parlare di scuola in Versilia significa anche guardare all'altra città, non quella degli spazi delle vacanze estive, delle spiagge dorate, il mare, le lunghe giornate di sole, le notti dense di musica e di stelle. Ma come sono veramente, quei luoghi che immaginiamo sempre splendenti, quando l’estate finisce, i turisti se ne vanno, la scuola inizia ed arriva l’inverno?  (F. Genovesi, Versilia Rock City, 2008)

 

OBIETTIVI

  • creare spazi, momenti e modalità di inclusione di cittadini – singoli o associati – portatori di interessi e istanze specifiche, coinvolgendo una molteplicità di soggetti per arricchire il processo decisionale: amministratori, funzionari, dirigenti scolastici, progettisti, titolari di attività commerciali, associazioni, famiglie, istituti, insegnanti, studenti, artisti, artigiani, enti di ricerca, ecc.;

  • mettere in relazione la scuola e la città attraverso azioni-evento organizzate in collaborazione con attori locali durante l'anno scolastico;

  • diffondere e promuovere la cultura della scuola in un territorio già caratterizzato da una forte identità culturale ed artistica come quello della Versilia a partire dall'esperienza di Pietrasanta;

  • dare continuità a tutte quelle iniziative ed attività che negli anni hanno dimostrato la volontà di aprire la scuola alla città (“La scuola e oltre”, ecc.)

  • elaborare un documento di indirizzo preliminare alla progettazione in cui siano definite le linee guida d'intervento per il futuro delle scuole di Pietrasanta, che grazie al confronto tra attori diversi e competenze multidisciplinari sia in grado di contenere la complessità dell'universo scuola nelle sue componenti culturali, emotive, sociali, ...

 

RISULTATI ATTESI

Sul piano operativo il punto di arrivo di questo percorso dovrà essere la definizione di una componente culturale per il Documento Preliminare alla progettazione.

Quello che si intende restituire è una fotografia della comunità e della cultura della scuola quale contributo fondamentale alle successive fasi decisionali e di progettazione.

Il processo in sé inoltre consegue un primo risultato nel riattivare un dibattito sul tema della scuola infondendo rinnovate energie al territorio.

 

FASI

Il percorso si sviluppa attraverso una serie di attività in cinque giornate e che vanno dall'osservazione al racconto collettivo passando per eventi ed esperienze diffuse sul territorio. I temi previsti sono:

 

  • scuola spazio pubblico (22 gennaio 2015)

  • scuola arti e mestieri (26 gennaio 2015)

  • moto a scuola (19 febbraio 2015)

  • stare a scuola (23 febbraio 2015)


Le giornate sono a loro volta divise in tre momenti:


Mattina - L'OSSERVAZIONE DIRETTA

Tecnici, specialisti e amministratori sono coinvolti per fotografare la situazione attuale rispetto al tema della giornata.


Pomeriggio - IL RACCONTO COLLETTIVO

L'obiettivo è la costruzione di una narrazione tematica che a partire dall'analisi di contesto arrivi alla definizione di uno o più scenari che raccolgano le criticità, le risorse e le potenzialità legate al tema di discussione. Quest'attività verrà svolta in forma laboratoriale allo scopo di produrre una conoscenza collettiva ma allo stesso tempo innescando un processo di apprendimento e affezione della comunità.

Un quarto momento conclusivo del ciclo di laboratori vedrà l'incontro di tutti i partecipanti intorno ai tavoli tematici (previsti per il 07 marzo 2015) che andranno a realizzare una sintesi delle attività svolte che costituirà parte integrante del documento preliminare alla progettazione

 

Sera – EVENTI ED ESPERIENZE

Momenti, in città e a scuola, legati all'innovazione didattica e dedicati a tutta la comunità scolastica che mettono al centro la didattica, il tempo e lo spazio del “fare scuola”.

I seminari previsti saranno l'occasione per incontrare le esperienze più significative a livello nazionale di trasformazione del modello organizzativo e didattico della scuola in collaborazione con INDIRE e altri istituti di ricerca.

Presenteremo “Avanguardie educative”, un movimento promosso da INDIRE e inaugurato lo scorso 06 novembre al Salone ABCD di Genova, insieme a 22 scuole capofila. L'adesione al movimento è aperta a tutte le scuole italiane che puntano a scardinare le logiche tradizionali del "fare scuola" attraverso l'elaborazione di modelli didattici innovativi, basati su un ripensamento complessivo del rapporto fra spazi e tempi dell'apprendimento. 

 

IL TEAM

L'Amministrazione sarà affiancata da un gruppo operativo formato da esperti tra cui:

  • qart progetti, studio di architettura, che ha progettato e coordinato percorsi partecipativi di varia complessità in Italia e all’estero. qart progetti da tempo investe in attività sperimentali sul tema della scuola, partecipando e promuovendo nuove esperienze legate all’educazione e affiancando alla progettazione una costante attività di ricerca sui temi di scuola e città;

  • aste & nodi - Agenzia informale di sviluppo locale nata con lo scopo di costruire un approccio complesso per comprendere maggiormente le dinamiche e le trasformazioni dei territori proponendo una chiave di lettura capace di occuparsi sia della sua struttura fisica che delle relazioni sociali che li compongono;

  • Matteo Bianchini, professore a contratto presso la Facoltà di Scienze della Formazione, docente di ruolo presso Scuola Città Pestalozzi (Firenze). Si occupa di formazione ed ha lavorato per il Comune di Firenze come educatore e come coordinatore pedagogico del servizio asili nido;

  • INDIRE - Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca in qualità di ente di riferimento per le norme tecniche quadro ed indici di funzionalità urbanistica, edilizia e didattica per l’edilizia scolastica sul territorio nazionale;

  • webradio comune Pietrasanta – emittente radiofonica locale potrà dare voce al processo con la trasmissione dei racconti e dei fatti accaduti durante il laboratorio scuola-città.

Calendario

08 gen 2015
22 gen 2015
26 gen 2015
19 feb 2015
23 feb 2015
21 mar 2015
11 apr 2015
h 10.00  
23 febbraio 2015 - 0 commenti

 

Il quarto laboratorio di Versilia School City sul tema “Stare a Scuola” si è svolto il 23 Febbraio 2015, all’interno della Scuola Secondaria di Primo Grado Barsanti. Al laboratorio hanno partecipato 13 persone tra cui insegnanti, membri dell'amministrazione scolastica, genitori e familiari degli studenti Pietrasantini e rappresentanti delle associazioni culturali del territorio. Dal laboratorio è emerso chiaramente quanto il modo di stare a scuola rappresenti una parte importante del percorso formativo. In quanti modi si può stare a scuola a Pietrasanta?

PARTECIPA

19 febbraio 2015 - 0 commenti

 

 

Il terzo laboratorio di Versilia School City sul tema “Moto a Scuola” si è svolto il 19 Febbraio 2015, all'interno di uno scuolabus parcheggiato nella Piazza Duomo messo a disposizione dal Comune e dalla società di trasporti che gestisce il servizio. Al laboratorio hanno partecipato 12 persone tra cui insegnanti, genitori e familiari degli studenti Pietrasantini, impiegati nel settore dei trasporti scolastici e rappresentati delle associazioni culturali del territorio. Chi va a scuola? Come ci va? 

PARTECIPA

26 gennaio 2015 - 0 commenti

 

Il secondo laboratorio di Versilia School City sul tema “Scuola Arti e Mestieri” si è svolto presso La Polveriera, storica struttura pietrasantina sede di laboratori artistici ed artigianali , oggi ancora attiva come spazio di creazione e diffusione della cultura. L’incontro ha visto la partecipazione di dieci persone tra artisti, artigiani, esponenti degli enti culturali locali, collaboratori scolastici, studenti ed ex studenti delle scuole del territorio. Come può la Piccola Atene entrare nella scuola?

 

 

PARTECIPA

22 gennaio 2015 - 0 commenti

 

Il primo laboratorio di Versilia School City sul tema “Scuola Spazio Pubblico” si è svolto all’interno della scuola della Marina di Pietrasanta e ha visto la partecipazione di venti persone tra docenti, dirigenti scolastici, rappresentanti delle istituzioni locali, genitori e commercianti. Il tema: il rapporto tra gli spazi della scuola e quelli della città e le opportunità della connessione tra questi ultimi. In che modo la scuola può entrare nella città? E in che modo la città entra nella scuola?

 

PARTECIPA

I contenuti testuali e multimediali di questa sezione del sito sono sotto la cura e la totale responsabilità del soggetto gestore del processo partecipativo.
Per le policy d'uso della piattaforma, consultare la pagina: open.toscana.it/privacy