L'arte tra le mani, i musei per le persone con Alzheimer

"L'arte tra le mani" è il progetto nato per rendere le collezioni museali accessibili alle persone con Alzheimer e coinvolge numerosi musei toscani che offrono visite speciali.

Operatori museali, insieme a operatori sociosanitari delle residenze per anziani e operatori geriatrici dei centri diurni dei territori coinvolti, sono stati formati con competenze specifiche per svolgere una funzione di mediazione culturale nei musei a favore delle persone affette dal Morbo di Alzheimer, promuovendo la cultura dell’accoglienza e dell’accessibilità di tutti, con particolare attenzione ai portatori di patologie e/o disabilità.

Cosa fare per accedere al servizio
Le visite speciali alle collezioni sono promosse direttamente dai musei aderenti al progetto, che segnalano come accedere al servizio con informazioni sui loro siti internet.

I musei coinvolti nel progetto sono:

Arezzo

  • Cassero per la Scultura dell'Ottocento e Novecento di Montevarchi: sito web - email 


Firenze


Livorno


Pisa

  • Museo di Storia Naturale Dell’Università di Pisa - Calci: sito web - email
  • Museo della Grafica, Sistema museale di Ateneo (Università e Comune di Pisa): sito web - email


Pistoia


Prato


Siena

  • Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona: sito web - email


Normativa di riferimento:

Ultimo aggiornamento: 29.07.2016
Condividi