"Bocce per tutti" - a cura di CIP Toscana e FIB Toscana

Immagine: save the date
Le bocce, prima ancora che una disciplina paralimpica, sono un gioco, tra i più inclusivi.
Le bocce possono essere praticate dalle persone con disabilità intellettivo relazionale, che hanno la possibilità di divertirsi con un gioco intuitivo portatore di numerosi benefici a livello fisico, mentale e sociale.
 
Possono giocare le persone con disabilità fisica, e, attraverso la disciplina della boccia paralimpica, anche quelle con disabilità più gravi e conseguenti limitazioni funzionali e di movimento.
 
Federazione Italiana Bocce Toscana, di concerto con il Comitato Italiano Paralimpico Toscana, sta promuovendo l'attività per le persone con disabilità, sperimentando anche quella dedicata alle persone non vedenti che hanno la possibilità di giocare grazie a qualche accorgimento.
A bocce possono quindi giocare tutti, tutti assieme. 
Federazione Italiana Bocce è una federazione aderente al Comitato Italiano Paralimpico.
 
Foto: CIP Toscana e FIB Toscana Foto: CIP Toscana e FIB Toscana
  
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019
Condividi