20 aprile 2019

Vigili del fuoco sensibili al tema dell'autismo

Immagine: foto di un cartellino con illustratoo un bambino che guarda la mano del vigile del fuoco e il segno stradale vietato accesso,

Il comando dei vigili del fuoco di Pistoia, nell'ottica di un miglioramento professionale e per rendere un servizio più efficiente che risponda il più possibile alle esigenze della collettività, vuole concorrere all'applicazione e alla formazione del proprio personale al sostegno e all'approccio alle persone con disturbi dello spettro autistico, che la squadra dei vigili del fuoco può incontrare durante le fasi di soccorso tecnico urgente.

Considerando che una persona affetta da autismo potrebbe non riconoscere la situazione di pericolo o di rischio a cui è esposto reagendo in maniera inaspettata, per poter dare la possibilità al soccorritore di poter comunicare con i vigili e abbattere quel muro di incomprensione che si potrebbe creare, ogni sede del comando di Pistoia (Pistoia, Montecatini, Pescia e San Marcello) sarà dotata di uno strumento comunicativo, rappresentato da 21 immagini che raffigurano la maggioranza della casistica a cui potrebbe trovarsi di fronte l'operatore dei vigili del fuoco.

Fonte: lagazzettadipistoia.it

 

Condividi