31 gennaio 2019

Italia Travel Awards, il premio "Oscar" al turismo accessibile

Immagine: locandina dell'evento, sfondo fuxia, donna che tiene in mano il mondo

Al via la quarta edizione del premio, rivolto al settore turistico italiano e dedicato quest'anno alla mobilità senza barriere. Saranno premiate le iniziative significative per l’accessibilità ai servizi turistici, che assicurano una vacanza senza ostacoli e difficoltà

Italia Travel Awards premia l'accessibilità: la quarta edizione del premio, rivolto al settore turistico, è dedicata proprio al tema delle barriere e del loro superamento. La partecipazione alla manifestazione è aperta a tutte le associazioni, gli enti le istituzioni, i comuni, le regioni ed agli operatori turistici che hanno realizzato iniziative importanti per l’accessibilità ai servizi turistici permettendo una vacanza senza ostacoli e difficoltà.

I partecipanti procederanno alla descrizione dettagliata dell’iniziativa realizzata scegliendo tra: un programma o un itinerario di viaggio accessibile; un progetto accessibile rivolto alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale; una struttura ricettiva che facilita le attività rivolte ai turisti con disabilità; un progetto che assicuri alle persone con esigenze speciali la fruibilità del trasporto, della mobilità, della ristorazione e del tempo libero. Ogni partecipante dovrà presentare uno o più dei detti progetti realizzati, compilando la scheda di partecipazione sotto indicata entro e non oltre la data 31 marzo 2019. Una giuria di professionisti dell’industria del turismo valuterà i progetti inviati

Il premio. Giunto alla sua quarta edizione, Italia Travel Awards è il premio nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore turistico italiano. L’obiettivo principale è quello di accendere i riflettori sull’industria turistica in Italia, oltre che di incoraggiare e di stimolare la professionalità nel settore dei viaggi e del turismo nazionale ed internazionale, con il patrocinio del ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, e dell’Enit.

Si tratta di un evento unico nel suo genere, al quale hanno partecipato, nelle precedenti edizioni 400 manager e rappresentano delle aziende turistiche italiane e che è stato seguito anche in diretta streaming da oltre 6.000 utenti. A scegliere le aziende meritevoli dei prestigiosi premi assegnati dagli Italia Travel Awards, sono agenti di viaggio e viaggiatori (oltre 23000 nel 2018) che, durante 8 mesi di votazioni e di promozione, esprimono online le loro preferenze per ognuno dei premi di categoria, attraverso un sistema di voto libero e trasparente.

Il turismo per tutti. I turisti con disabilità sono in crescita negli ultimi anni, le stime, nei paesi europei, parlano di quasi 50 milioni di viaggiatori disabili che hanno e devono avere la possibilità di poter accedere a strutture che possano soddisfare il loro desiderio di svago anche fuori dei loro luoghi abituali. Assicurare l’accessibilità della ricettività, del trasporto e della mobilità, della ristorazione e di qualsiasi altro servizio vuol dire offrire alle persone che hanno bisogni speciali e alle loro famiglie un ampio grado di autonomia nella fruizione turistica. Ecco perché Italia Travel Awards, che si è sempre dimostrata sensibile alle problematiche legate alle disabilità, ha voluto inserire questo nuovo premio “alla migliore esperienza senza barriere” nell’assegnazione degli oscar del turismo.

 

Fonte: Redattore Sociale

 

Condividi