01 giugno 2018

Gemellaggio tra la 46ª Brigata Aerea e il WeFly!

Immagine: foto aereo visto di lato, ala sinistra

WeFly! Team è l’unica pattuglia aerea al mondo in cui ai comandi dei velivoli sono presenti piloti con disabilità.

Il 15 giugno 2018, l’aeroporto militare di Pisa-San Giusto sarà teatro di un importante gemellaggio tra la 46esima Brigata Aerea, Reparto Trasporti dell’Aeronautica Militare, e il WeFly! Team, l’unica pattuglia aerea al mondo in cui ai comandi dei velivoli sono presenti piloti con disabilità. L’incontro tra la pattuglia e la 46esima nasce dalla comune passione per il volo e, soprattutto, dalla condivisione di valori come la determinazione, la tenacia, l’abnegazione e il coraggio. Se da un lato, infatti, la 46esima Brigata Aerea ha nel proprio DNA i concetti di solidarietà e inclusione che sperimenta e mette in pratica quotidianamente nelle proprie missioni umanitarie in ogni angolo del pianeta, dall’altro Alessandro Paleri e Marco Cherubini, rispettivamente leader e gregario sinistro della pattuglia, accompagnati da Erich Kustatscher, gregario destro, con tenacia, determinazione e spirito d’amicizia, hanno fatto in modo, attraverso il volo, di realizzare i propri sogni e trasformare la disabilità in un’opportunità piuttosto che considerarla un limite.

Il gemellaggio tra il WeFly! Team e la 46esima Brigata aerea è il primo passo verso un progetto più grande i cui dettagli saranno svelati nel corso della giornata. La Toscana ospita sia la 46esima Brigata Aera sia la Federazione italiana piloti disabili “Baroni Rotti” che ha sede a Castiglion Fiorentino (Ar) e di cui il WeFly! Team è ambasciatore.

L’evento sarà aperto agli studenti delle scuole primarie della provincia di Pisa e alle associazioni locali che si occupano di volontariato e disabilità.

Per la partecipazione e altre informazioni, inviare una email a aerobrigata46@am.difesa.it o a info@weflyteam.com.

L’evento NON è aperto al pubblico, ma solo alle scuole e alle associazioni che chiederanno di partecipare
 

Fonte: gonews.it

Condividi