23 gennaio 2019

Disabilità intellettiva e relazionale, il 25 gennaio convegno a Montelupo Fiorentino (FI)

Foto: Logo Fisdir

Una finestra aperta in un mondo sconosciuto', è il titolo del convegno nazionale che si terrà venerdì prossimo, 25 gennaio, a partire dalle ore 9 presso la Sala Congressi Scuola Formazione Coop a Montelupo Fiorentino (FI).

L'appuntamento, organizzato dalla delegazione toscana della Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) con il patrocinio della Regione Toscana, concentrerà l'attenzione sui metodi e i mezzi di intervento motorio ed educativo nella disabilità intellettiva e relazionale.

Al convegno prenderanno parte relatori di alto livello per fornire ai partecipanti (operatori del settore, medici, istruttori e assistenti Fisdir, dottori e laureandi in Scienze Motorie e Scienze dell'Educazione) una preparazione adeguata a 360 gradi, a testimonianza di come il movimento paralimpico, in particolare quello Fisdir, sia in crescita sia sotto il profilo numerico che sotto quello della professionalità e delle competenze.

Tra i relatori il vicepresidente del CIP, nonché presidente della Fisdir, Marco Borzacchini, l'onorevole Luca Lotti, il Presidente di CIP Toscana Massimo Porciani, il direttore Dipartimento Salute Mentale Azienda ASL Toscana Centro dott. Giuliano Casu ed il medico federale Fisdir Piera Marchettoni. Per il dipartimento di Scienze Motorie dell'Università di Firenze interverrà il prof. Aldo Cappellini mentre per l'Università di Tor Vergata la psicologa dello Sport, nonché formatrice Fisdir, Daniela Sepio e, ancora tra i formatori Fisdir, il responsabile del tecnico del settore nuoto Fisdir, Marco Peciarolo. Dall' Istituto di neuroscienze del CNR interverrà la neurofisiologa ricercatrice Maddalena Fabbridestro mentre dalla Azienda USL Toscana Centro interverranno la neuropsichiatra referente autismo territorio ex-USL 11 Cinzia Pier accini e la neuropsichiatra infantile Elide Ceragioli. E' prevista anche la partecipazione della pluricampionessa mondiale di atletica leggera paralimpica Nicole Orlando.

Tra i promotori dell'incontro, il Comitato Italiano Paralimpico, Comune di Montelupo Fiorentino, Fisdir, Azienda Usl Toscana Centro, SDS Empolese Valdarno Valdelsa, G. Di Vittorio Coop. Sociale Onlus e ACSI Atletica Sport Toscana. La presenza al Convegno è valida come "Credito Formativo" per gli studenti delle facoltà interessate e come "aggiornamento curricolare" per i tecnici e gli assistenti Fisdir.

Condividi