Rivoluzione Copernicana

mediatore: Giacomo Bini
Partecipa
5409

visitatori

15

incontri

4

commenti

2

tavoli

CONDIVIDI

Descrizione percorso Descrizione percorso

Il progetto si è concluso il 5 maggio 2017, con un Convegno di presentazione degli esiti. 

OBIETTIVI

Rivoluzione Copernicana è il processo partecipativo promosso dal Liceo Niccolò Copernico di Prato sui criteri di valutazione delle/dei docenti e sulla qualità dell'insegnamento. Il progetto ha coinvolto l'intera comunità educante nelle sue varie componenti.

La legge 13 luglio 2015 n. 107, nota come Legge sulla Buona Scuola, tra le novità introduce un bonus destinato a premiare il merito delle/i docenti e affida al “Comitato di Valutazione dei docenti”, presieduto dal dirigente scolastico e composto da rappresentanti delle/dei docenti, delle/degli studenti, dei genitori e da un componente esterno individuato dall'Ufficio scolastico regionale, il compito di individuare i criteri più adatti per rendere possibile tale valutazione. Il Liceo Copernico ha chiesto il supporto dell’Autorità regionale per la partecipazione per elaborare in modo partecipato tali criteri.

Il momento centrale del progetto ha visto una giornata di co-progettazione collettiva in cui circa 100 partecipanti - studenti, docenti, genitori e personale ATA - sono stati coinvolti in un gioco di ruolo (kope-game) al fine di confrontare i punti di vista ed individuare gli aspetti più importanti per valutare la qualità dell’insegnamento e migliorare lo star bene a scuola. Le metodologie partecipative sono state ideate e gestite da figure professionali esperte "terze": le dott.sse Chiara Pignaris e Michela Guidi, di Cantieri Animati.

Se con "rivoluzione copernicana" si intende ogni ribaltamento di sistemi concettuali sino ad oggi universalmente accettati, la nostra rivoluzione è stata quella di provare a uscire dal nostro punto di vista, cambiare prospettiva e mettere al centro l’altra/o invece che se stessi, per attivare una reale comunicazione e confrontarsi sul tipo di scuola che vogliamo.

COME PARTECIPARE

  1. È possibile prenotarsi per una breve intervista (15-20 min.), da svolgere nei mesi di Dicembre 2016 o Gennaio 2017 presso la scuola o telefonicamente, inviando un’email o un sms o messaggio whatsapp ai riferimenti riportati qui sotto.
  2. È possibile iscriversi all’evento (kope-game) di sabato 18 febbraio 2017, che si svolgerà dalle 9 alle 13 presso la sede di via Borgovalsugana 63.
  3. È possibile partecipare al progetto anche da casa, in qualunque orario, postando commenti nei tavoli virtuali attivati in questo sito (clicca il tasto rosso PARTECIPA  in alto, sotto al titolo del progetto).

RIFERIMENTI

Email: rivcope@gmail.com

Tel. Chiara: 340 8606122 (orario ufficio)

Tel. Michela: 392 7930629 (orario ufficio)

vignetta frase Einstein

Calendario

01 dic 2016
02 dic 2016
06 dic 2016
07 dic 2016
12 dic 2016
14 dic 2016
16 dic 2016
20 dic 2016
22 dic 2016
10 gen 2017
14 gen 2017
18 gen 2017
01 feb 2017
18 feb 2017
05 mag 2017
h 11-14   Iniziano le interviste ai genitori, da parte delle facilitatrici esterne, sul tema della qualità dell'isegnamento e della vita scolastica.

Foto gallery

Laboratorio KopeGame del 18 febbraio (video di Virginia Gelli)

Tavoli di discussione Tavoli di discussione

Per contribuire al progetto partecipa ai tavoli di discussione, provando (se vuoi) a rispondere ad alcune delle domande proposte. Puoi esprimere le tue idee con un breve testo sintetico; puoi commentare le proposte degli/delle altri partecipanti rispettando le loro opinioni, puoi proporre tu stesso un nuovo argomento di discussione.

I contenuti testuali e multimediali di questa sezione del sito sono sotto la cura e la totale responsabilità del soggetto gestore del processo partecipativo.
Per le policy d'uso della piattaforma, consultare la pagina: open.toscana.it/privacy