GIIS - Gorgona Isola Inclusiva e Sostenibile

mediatore: Anna Roselli
Partecipa
2390

visitatori

7

incontri

0

commenti

0

tavoli

CONDIVIDI

Descrizione percorso Descrizione percorso

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto GIIS - Gorgona Isola Inclusiva e Sostenibile riguarda il contesto territoriale dell'Isola di Gorgona, nel Comune di Livorno. Il carcere presente nell'isola ne ha caratterizzato la storia recente, chiudendola al mondo esterno e preservandola. Si tratta di un regime carcerario particolare, dove i detenuti lavorano in vigna o nell'orto, curano gli animali, producono formaggi e miele. L'isola negli ultimi anni sta vivendo una crisi che rischia di comprometterne gli equilibri e il futuro

Il progetto GIIS (Gorgona Isola Inclusiva e Sostenibile) coinvolgerà gli attori fondamentali e la comunità interessata ad immaginare insieme il futuro dell’Isola di Gorgona, valorizzando gli elementi territoriali, ambientali e sociali esistenti e superando eventuali conflitti che hanno caratterizzato l’isola negli ultimi anni.

 

 OBIETTIVI

  • Consolidare e valorizzare il modello carcerario della Gorgona degli ultimi 30 anni;
  • Individuare le potenzialità e le risorse dell'isola;
  • Individuare e discutere i problemi e le criticità dell'isola per poter avviare un confronto fra tutti coloro che hanno a cuore il futuro dell'Isola;
  • Definire in modo partecipato un progetto che possa valorizzare il futuro dell'isola di Gorgona;
  • Mobilitare risorse (umane, finanziarie e materiali).

 

 

FASI DI SVOLGIMENTO

1) FASE PREPARATORIA

Questa fase prevede la costruzione di un Comitato di Garanzia, la definizione di una base di conoscenze comuni condivisa, la sensibilizzazione del territorio, lo svolgimento di interviste e focus group finalizzati a individuare i diversi punti di vista, i temi conflittuali ma anche  a cercare un terreno di dialogo comune.

2) FASE DEL CONFRONTO

prevede l’organizzazione di laboratori partecipativi finalizzati a definire la visione futura e un modello di sviluppo condiviso dell’isola di Gorgona, oltre a eventuali idee progettuali e di iniziative concrete da portare avanti da parte dei soggetti coinvolti. Il progetto si concluderà con un evento finale di rendicontazione delle attività svolte e dei risultati ottenuti.

 

METODOLOGIA

Ricerca-azione partecipata - consiste nella mappatura di tutti i soggetti (stakeholders) interessati allo sviluppo dell'Isola e che saranno coinvolti nel processo partcipativo. Si procederà anche alla mappatura delle risorse materiali presenti sull'Isola e mobilitabili dall'esterno.

Gestione creativa dei conflitti - attraverso la realizzazione di incontri finalizzati al superamento di alcuni nodi conflittuali che rischiano di compromettere il percorso.

Visite guidate-camminate nell'Isola - se possibile, verranno organizzati sopralluoghi sull'Isola, che avranno come obiettivo quello di coinvolgere persone esterne all'Isola, creare una base di conoscenza comune necessaria e propedeutica alla discussione dei problemi ed infine definire in maniera condivisa il Piano di Azione per lo sviluppo dell'Isola.  

Focus group - attraverso questo metodo di discussione e confronto verranno gestiti i primi laboratori partecipativi del progetto.

Future Search Conference - attraverso una metodologia specifica, cittadini e stakeholders potranno costruire un Piano di azione efficace per lo sviluppo dell'Isola di Gorgona. 

 

Calendario

16 mar 2018
06 apr 2018
05 mar 2019
12 mar 2019
29 mar 2019
02 apr 2019
07 mag 2019
h 16.30 18.30  

Focus group tra le Istituzioni coinvolte nel progetto (Museo di storia naturale del Mediterraneo, Carcere Gorgona, Comune di Livorno e Ispra (Istituto Superiore per Protezione e la ricerca Ambientale).

Dove: Museo di storia naturale del Mediterraneo (LI)
Quando: 16 marzo 2018

 

Tavoli di discussione Tavoli di discussione

Se vuoi confrontare le tue idee con quelle degli altri partecipa ai Tavoli di discussione online. Puoi rispondere alle domande suggerite oppure scrivere liberamente le tue riflessioni. Puoi aggiungere nuove domande o proporre un nuovo tema su cui confrontarsi. Buona partecipazione!
I contenuti testuali e multimediali di questa sezione del sito sono sotto la cura e la totale responsabilità del soggetto gestore del processo partecipativo.
Per le policy d'uso della piattaforma, consultare la pagina: open.toscana.it/privacy