Barberino si trasforma

mediatore: Maddalena Rossi (Avventura Urbana)
Barberino si Trasforma. Laboratorio Urbano Itinerante per Trasformazioni Territoriali Condivise 15 dicembre 2018
1648

visitatori

7

incontri

0

commenti

0

tavoli

CONDIVIDI

Descrizione percorso Descrizione percorso

Barberino si Trasforma. Il processo partecipativo

Barberino si Trasforma. Laboratorio Urbano Itinerante per Trasformazioni Territoriali Condivise è un percorso di partecipazione promosso dal Comune di Barberino di Mugello e co-finanziato dall'Autorità regionale per la Partecipazione  finalizzato alla costruzione di una visione condivisa sul futuro sviluppo della città e sulle trasformazioni territoriali che stanno interessando  e interesseranno il territorio comunale di Barberino di Mugello per i prossimi anni.

L’Amministrazione comunale, attualmente coinvolta nel percorso di elaborazione del Piano strutturale intercomunale dell’Unione del Mugello, sarà impegnata nei prossimi anni nella predisposizione e elaborazione del Piano Operativo Comunale attraverso il quale verranno individuati e disciplinati gli interventi e le trasformazioni territoriali da realizzare sul territorio comunale. Nonostante si tratti di un percorso lungo e articolato, l’Amministrazione comunale, vista la natura strategica e complessa dello strumento urbanistico, ha deciso di accompagnare fin da subito tale percorso con un processo di coinvolgimento della popolazione volto a realizzare una visione condivisa sul futuro sviluppo della città.

L’oggetto del processo. Il Laboratorio Urbano Itinerante

Il processo partecipativo avrà ad oggetto la costruzione di un Laboratorio Urbano Itinerante, ovvero un unico grande processo di coinvolgimento della popolazione che sia in grado di tenere insieme e coordinare i pareri, le riflessioni e i suggerimenti che la comunità locale vorrà esprimere sulle diverse e complesse trasformazioni territoriali previste dall’amministrazione per il futuro sviluppo della città.

Il Laboratorio Urbano Itinerante è pensato come un luogo aperto di conoscenza, studio, comunicazione e co-produzione tra cittadini e istituzioni delle trasformazioni urbane e territoriali del Comune di Barberino. Un ‘cervello collettivo’, snodo collaborativo delle trasformazioni territoriali, catalizzatore di idee e attività, oltreché luogo di incontro e di discussione fra cittadini, istituzioni pubbliche, associazioni e movimenti, espressioni del mondo economico, sociale e culturale del territorio.

!!! Per avere maggiori informazioni in merito al processo partecipativo consulta il documento Barberino si Trasforma. Documento di descrizione del processo .

 

Finalità del Processo Partecipativo

L’idea ‘Barberino si Trasforma. Laboratorio Urbano Itinerante per Trasformazioni Territoriali Condivise’ nasce al fine di poter realizzare una visione condivisa con la comunità locale sul futuro sviluppo della città e sui molteplici interventi di trasformazione territoriale che stanno interessando e interesseranno il territorio comunale.

Più nello specifico il processo si prefigge le seguenti finalità:

  • fornire ai cittadini informazione continua ed efficace sulle trasformazioni che interessano il loro territorio mediante una strutturata e riconoscibile campagna di comunicazione;
  • rilevare e incrementare una conoscenza territoriale locale, radicata al contesto e specifica in relazione ai diversi problemi trattati;
  • costruire consapevolezza pubblica rispetto alla complessità dello strumento urbanistico (Piano Operativo) e dei progetti di trasformazione territoriale in esso contenuti;
  • sviluppare una riflessione collettiva sullo sviluppo territoriale dell’area nella sua interezza e complessità in grado di garantire sostenibilità e qualità degli interventi in programmazione;
  • individuare insieme alla comunità locale le principali problematiche e potenzialità legate alle trasformazioni territoriali previste sul territorio comunale e conseguentemente suggerire  strategie progettuali alternative;
  • ricostruire il senso di appartenenza della nuova comunità locale al proprio contesto territoriale, ritessendo una rinnovata identità collettiva.

Le fasi del Processo Partecipativo

Il processo partecipativo si svolgerà principalmente in 4 fasi*:

  • Fase 0: Comunicazione e informazione
  • Fase 1 Diagnostica condivisa
  • Fase 2 Avvio e svolgimento della fase collaborativa
  • Fase 3 Elaborazione delle sintesi finali e presentazione pubblica dei risultati

* Parallelamente al processo partecipativo generale verrà attivato un ciclo di incontri sullo spazio pubblico dedicato alla componente più giovane e anziana della popolazione di Barberino dal titolo “Barberino si trasforma… con le generazioni di ieri e di oggi. Caccia allo spazio pubblico!".

Fase 0: Comunicazione e informazione

Per garantire a tutti i cittadini una base qualificata di informazione,  e dunque per mettere tutti i partecipanti in condizione di poter esprimere un contributo pertinente e di qualità, verrà realizzata una strutturata campagna di informazione e comunicazione che verrà svolta e accompagnerà l’intero processo in tutte le sue fasi.

Verranno realizzati documenti divulgativi e informativi, sia in forma web che cartacea, volti a dare informazioni chiare ed efficaci sul processo partecipativo e sui contenuti oggetto del percorso di partecipazione.

L’obiettivo principale è quello di garantire piena trasparenza a tutto il processo e di rendere accessibili a tutti le informazioni riguardanti le attività e le iniziative programmate durante il percorso partecipativo.

Fase 1 Diagnostica condivisa

Questa fase verrà realizzata con diverse attività di ascolto dei cittadini e di analisi del contesto territoriale, mediante un calendario di azioni diversificate che toccheranno diversi luoghi del territorio comunale.

Le iniziative, seppur molto eterogenee tra loro,  si propongono  da un lato di ricostruire il senso di appartenenza della nuova comunità locale al proprio contesto territoriale, attraverso  eventi volti alla conoscenza del territorio e della sua storia, e dall’altro di restituire un quadro delle principali problematiche e potenzialità legate alle trasformazioni territoriali previste sul territorio comunale attraverso l’utilizzo di colloqui e interviste.

 In particolare verranno realizzate le seguenti iniziative:

  • Interviste in profondità con gruppi di cittadini rappresentativi di bisogni, interessi, fasce d’età e provenienza geografica eterogenei. Durante il colloquio gli intervistati saranno chiamati a dare un proprio parere sullo sviluppo futuro della città e sulle principali trasformazioni territoriali e sugli interventi che dovrebbero essere contenuti e disciplinati all’interno del Piano Operativo.
  • Pali d'ascolto, ovvero momenti informali di ascolto itinerante realizzati nei principali luoghi di aggregazione della città volti ad intercettare pareri e riflessioni sul futuro  sviluppo di Barberino da parte dei cittadini di ‘passaggio’ così da raccogliere i diversi punti di vista di tutti coloro che abitano il territorio. Durante l’evento sarà data particolare cura nella sollecitazione di alcune categorie solitamente meno rappresentate nel discorso pubblico come i giovani e gli stranieri.
  • Missioni esplorative, ovvero passeggiate nei luoghi interessati dalle trasformazioni, finalizzate alla ri-scoperta collettiva del territorio comunale. Le passeggiate saranno accompagnate da guide locali e da rappresentanti istituzionali, con l’obiettivo di dare spazio a punti di vista differenti, valorizzando le competenze degli abitanti in forma di conoscenze diffuse.
  • Incursioni fotografiche, ovvero eventi-workshop dedicati ai cittadini che hanno in comune la passione per la fotografia e la città. Si tratta di vere e proprie incursioni nella città, realizzate con l’ausilio di fotografi esperti, durante le quali i cittadini proveranno, con qualunque elemento di ripresa a loro disposizione (cellulari, macchinette fotografiche, tablet ecc.), a catturare con uno scatto, gli aspetti identitari di Barberino (da un punto di vista sociale, culturale, economico ecc.)

Sono inoltre previsti due incontri dedicati allo spazio pubblico volti al coinvolgimento della componente più giovane e anziana della popolazione. Gli incontri, realizzati nella formula di eventi/gioco, guideranno i partecipanti a familiarizzare con il  concetto di spazio pubblico e ad acquisire consapevolezza sulla storia e sulla trasformazione che tali spazi hanno subito nel tempo.

Gli eventi previsti in questa fase sono:

  •  Nonno Raccontami dedicato alla conoscenza e alla storia dei luoghi pubblici. Durante l’evento scopriremo quali sono gli spazi pubblici della città preferiti dai bambini di Barberino e scopriremo, dai racconti di genitori e nonni come e se tali spazi sono cambiati durante il corso del tempo.
  •  Giornalista per un giorno dedicato al confronto e all’ascolto tra anziani/bambini e il resto della comunità locale. Durante l’evento, i bambini, aiutati dai nonni, indosseranno le vesti di giornalisti e esplorando la città e ponendo domande a se stessi e ai cittadini ci aiuteranno ad individuare gli spazi pubblici da migliorare.

Fase 2 Avvio e svolgimento della fase collaborativa

Durante la fase collaborativa verranno organizzati diversi eventi e incontri pubblici durante i quali i cittadini saranno chiamati attivamente a partecipare alle scelte progettuali dell’amministrazione avvicinandosi in tal modo alla strumentazione tecnica e normativa dell’urbanistica e a sperimentarne la complessità di attuazione.

In particolare verranno realizzate le seguenti iniziative:

  • Incontri Urbani Itineranti (dislocati in diverse aree del territorio comunale) durante i quali la comunità locale sarà invitata a esprimere le proprie riflessioni e i propri suggerimenti sulle trasformazioni territoriali previste dall’Amministrazione.  Durante gli incontri i cittadini avranno la possibilità di vedere e toccare con mano le trasformazioni territoriali realizzate fino ad oggi dall’amministrazione comunale e quelle da mettere in campo in futuro per lo sviluppo della città. Si tratta di un momento di informazione, confronto e dialogo durante il quale i cittadini avranno la possibilità di: confrontarsi in modo diretto con i tecnici comunali, , approfondire la conoscenza dei progetti e degli interventi esposti e trasmettere suggerimenti utili a orientare priorità e obiettivi per le soluzioni da adottare in futuro.
  • Caccia Urbana al Tesoro, ovvero una esperienza di progettazione partecipata tra le generazioni di ieri e di oggi (anziani-bambini) sullo spazio pubblico. Durante l’evento i partecipanti, dopo aver esplorato la città fisicamente attraverso l’utilizzo di alcuni indizi, avranno l’opportunità di migliorare gli spazi pubblici progettandoli secondo le proprie esigenze e necessità.

Fase 3 Elaborazione delle sintesi finali e presentazione pubblica dei risultati

I risultati dei diversi eventi realizzati nelle fasi precedenti, verranno raccolti in un Report conclusivo che verrà consegnato all’amministrazione e presentato pubblicamente attraverso:

  •  incontro pubblico;
  •  conferenza stampa;
  •  strumenti di comunicazione pubblica in forma cartacea
  •  strumenti di comunicazione pubblica in forma web

Calendario

01 gen 1970
01 feb 2019
09 feb 2019
16 feb 2019
23 feb 2019
10 mar 2019
h 9:30-12:30  

Fase di ascolto.

Nei mesi di gennaio-febbraio, si procede alla realizzazione di una fase di ascolto della comunità locale volta alla costruzione di una visione condivisa sul futuro sviluppo della città. In questa fase verranno ascoltati circa 35 attori del territorio attraverso interviste in profondità.

I contenuti testuali e multimediali di questa sezione del sito sono sotto la cura e la totale responsabilità del soggetto gestore del processo partecipativo.
Per le policy d'uso della piattaforma, consultare la pagina: open.toscana.it/privacy