Accoglienza Toscana

Accoglienza Toscana

mediatore: Francesco Acciai
Partecipa

Indietro

Tavolo 1 – Standard di gestione

CONDIVIDI

Tavolo 1 – Standard di gestione

Nel corso degli anni, il sistema toscano di accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo ha mosso significativi passi verso un’azione sinergica tra gli attori coinvolti. Ciononostante, l’armonizzazione delle azioni dei diversi protagonisti del sistema, rappresenta un obiettivo ancora da raggiungere. 

In tal modo, nella cornice del “doppio binario” dei due modelli di accoglienza che caratterizzano il sistema italiano (SPRAR/CAS), appare indispensabile affinare i punti di contatto tra i due, attraverso lo sviluppo di nuovi processi operativi che sappiano dialogare sulla base di standard comuni e in una logica di reciproca interdipendenza. 

Approfondimenti

  • Quali gli strumenti per mettere in rete gli enti gestori e gli attori pubblici al fine di agevolare tutto il sistema dell’ accoglienza?
  • Come uniformare territorialmente i regolamenti interni ai centri di accoglienza e le procedure di accesso ai servizi?
  • Quali percorsi attivare per la costruzione di metodi di monitoraggio efficaci?